Lingua e responsabilità: dall’italiano di Cesare Beccaria a quello di Sergio Mattarella, passando per la lingua di Luigi Einaudi e Carlo Azeglio Ciampi

 

 

 

 

 

MATERIALE MULTIMEDIALE PRESENTATO