“La scuola ci salverà”

Cosa è successo alla scuola? Come possiamo risollevare le sorti dell’istituzione più importante per il futuro del Paese dopo una fase difficile come quella che sta affrontando? Dovremmo partire dagli insegnanti motivati e capaci che la sorreggono nonostante i molti ostacoli e dal serbatoio di vitalità degli studenti. E poi naturalmente occorre ridare all’istruzione le risorse e la centralità che merita. La scuola può fare la differenza, soprattutto in momenti di crisi.

C’è stata ,inoltre, l’opportunità di dialogare con Dacia Maraini sul suo ultimo libro “Caro Pier Paolo scritto in occasione del centenario della nascita di Pasolini. Dacia Maraini è stata una delle amiche più vicine a Pier Paolo. La scrittrice in questo libro  intesse un dialogo intimo e sincero capace di prolungare e ravvivare un affetto profondo, nutrito di stima, esperienze artistiche e cinematografiche, idee e viaggi condivisi con Alberto Moravia e Maria Callas alla scoperta del mondo e in particolare dell’Africa.